CSR MAGAZINE

Sostenibilità e innovazione: un percorso parallelo

In un contesto come quello attuale, i concetti di innovazione e sostenibilità devono essere posti al centro dell’attività aziendale. Anzi, per dirla tutta, è sempre meno ipotizzabile fare innovazione senza riferirsi alla sostenibilità, con la prima che deve avere come obiettivo la seconda. I due concetti seguono ormai un percorso di crescita parallelo, con la sostenibilità a fare da traino a un’innovazione sempre più consapevole e attenta a problematiche sociali e ambientali, senza ovviamente dimenticare i ricavi.

Sostenibilità Vs innovazione

Innovazione e sostenibilità non hanno sempre condiviso il percorso di crescita. In passato era vero il contrario, con le politiche sostenibili cha mal si sposavano al concetto di innovazione. Questo, sia perché l’utilizzo e lo sviluppo delle tecnologie andava a braccetto con lo sfruttamento – spesso incontrollato – delle risorse, sia perché, anche quando si è iniziato a interrogarsi circa l’impatto sull’ambiente, la sostenibilità è stata considerata solo come un costo, un ostacolo all’innovazione.

Come detto, oggi questa visione si è ribaltata e non può esistere innovazione senza sostenibilità. Connubio che rappresenta ormai l’unica via percorribile per rispondere e cercare di anticipare le esigenze del mercato. A questo, occorre aggiungere che, ora come ora, non c’è un “Piano B”: la sostenibilità è l’unica strada percorribile verso l’ottimizzazione dei processi produttivi e l’innovazione, che crescono proporzionalmente alla capacità di fare azienda in modo sostenibile.

Che cos’è l’innovazione?

Con innovazione si indica un processo di cambiamento che permette di implementare il bagaglio e il know how aziendale con nuove skills e conoscenze, in grado di generare valore. In pratica, l’innovazione è un qualcosa di commercialmente sfruttabile e, quindi, in grado di garantire un guadagno. Esiste un’innovazione sostenibile e un’innovazione per la sostenibilità.

Lungo la prima direttrice, quella dell’innovazione sostenibile, è la sostenibilità a guidare e indirizzare l’innovazione verso il futuro, attuando un approccio Open Innovation che, tramite il riuso e la condivisione delle risorse, permette di raggiungere un’innovazione economicamente e socialmente sostenibile. L’innovazione per la sostenibilità muove, invece, verso nuovi servizi digitali e prodotti, tenendo conto e includendo le tre tipologie di sostenibilità: ambientale, sociale ed economica.

L’importanza del digitale

In tutto questo processo di crescita e sviluppo, un ruolo di prim’ordine è interpretato dal già citato mondo digitale. Il digitale rappresenta infatti uno strumento ormai imprescindibile per la salvaguardia dell’ambiente, ma anche per creare condizioni di uguaglianza e inclusione sociale per le categorie più deboli della popolazione. Etica, dunque, ma anche responsabilità ecologica, senza dimenticare che queste scelte permettono di generare profitto.

Ecco, perché, considerare l’innovazione come strumento per giungere alla sostenibilità deve guidare la mission aziendale. Farsi trovare pronti, magari immaginando e anticipando le sfide che il futuro può presentare, è fondamentale per rispondere in modo innovativo e sostenibile alle richieste del mercato, ricordandosi sempre che crescita di sostenibilità e di innovazione significano crescita per l’azienda e salvaguardia del suo futuro e di quello del Pianeta.

kore

Governance della sostenibilità

Leggi l'articolo

Transizione energetica – Net to zero entro il 2050

Leggi l'articolo

ISCRIVITI ALLA MAILING LIST
DEL NOSTRO MAGAZINE

per restare sempre aggiornato sui temi della CSR