CSR MAGAZINE

Il bilancio di sostenibilità come strumento per trasmettere fiducia e attendibilità

Mai come oggi, per le aziende è fondamentale riuscire a trasmettere fiducia e attendibilità ai propri stakeholder. Questo è vero a tutti i livelli e nei confronti di ogni portatore di interesse. E non stiamo parlando solo di sicurezza e autorevolezza finanziaria, ma di sostenibilità. Perché, in un mercato e in una società sempre più sensibili e attenti, perseguire e comunicare al meglio la sostenibilità deve essere un asset centrale nella strategia aziendale.

Sostenere la… sostenibilità

Concetto troppo spesso abusato, per restituire valore, la sostenibilità va perseguita concretamente e “sostenuta” in modo adeguato. In questo contesto, per le aziende è necessario fornire evidenze tangibili del proprio essere sostenibili, così da restituire un ritorno in termini di immagine, economico, reputazionale e di opportunità.
Tra gli strumenti a disposizione delle aziende per comunicare risultati e impegni presi in ambito di Corporate Social Responsibility (CSR), il bilancio di sostenibilità ricopre un ruolo sempre maggiore. Fondamentale strumento di reporting, permette in modo autorevole di dare il giusto rilievo a tutte le attività e le scelte sostenibili portate avanti dall’azienda. In questo modo, le imprese non solo hanno la possibilità di mostrare in concreto i risultati perseguiti in tema ESG, ma riescono anche a generare valore.

Una necessaria trasparenza

Lavorare per perseguire obiettivi di sostenibilità aziendale oggi non è più sufficiente. In un mondo sempre più minacciato dal cambiamento climatico, la realtà imprenditoriale deve farsi carico di divulgare e spingere la società verso il cambiamento. In tal senso, una comunicazione chiara, diretta e trasparente è componente fondamentale nel rapporto con gli stakeholder.
Proprio da qui, nasce la necessità di stilare un report di sostenibilità, il cui valore è paragonabile se non, in determinati casi, superiore a quello dei report di bilancio. Attraverso il bilancio di sostenibilità le aziende fotografano in modo integrale e concreto l’impegno e le azioni intrapresi sulle tematiche di ESG, evidenziando, inoltre, rischi e opportunità rispetto a obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il valore del bilancio di sostenibilità

Il valore di un documento come il bilancio di sostenibilità è enorme, così come enorme è il valore che si può trarre da una sua compilazione onesta, completa, trasparente e coerente. A esso, infatti, si rapportano e interrogano tutti gli stakeholder, alla ricerca di informazioni capaci di restituire sicurezza e consapevolezza e rendere noti i piani messi in atto dall’azienda per rendere più sostenibile la propria vision e mission.
Ma attenzione, perché il report di sostenibilità non deve essere tutto rose e fiori e belle parole, ma deve, soprattutto, essere realista a rappresentare con esattezza il presente e il futuro di un’azienda. In pratica, oltre alle buone pratiche green e di sostenibilità sociale, deve includere gli impatti negativi generati dall’impresa nei suoi processi produttivi, illustrarne le motivazioni e tratteggiare le soluzioni per porne rimedio.

Fiducia, attendibilità e opportunità

Il documento riesce, così, a trasmettere e restituire agli stakeholder fiducia e attendibilità nei confronti dell’azienda. Parlando a dipendenti, clienti, fornitori, investitori, istituzioni, media e mercati, il report produce un ritorno praticamente in ogni ambito dei processi aziendali, consentendo all’impresa di trarre valore commerciale e di marketing alla propria CSR.
Inoltre, partendo proprio dal bilancio di sostenibilità, l’impresa ha la possibilità di: rendere più efficienti i propri processi decisionali, minimizzare i rischi lungo tutta la supply chain, ridurre gli sprechi, lavorare concretamente e in modo consapevole sul lungo periodo, per risparmiare risorse e denaro e arrivare a un sempre minore impatto ambientale e sociale.
Da queste premesse, è chiaro come un report di sostenibilità ben formulato non possa che fidelizzare clienti e partner, migliorando la reputazione del marchio e accrescendo il suo appeal e valore sia in tema di sostenibilità, sia in prospettiva economica, commerciale e di sviluppo sostenibile.
Gli impegni di CSR, infatti, rafforzano la green reputation dell’azienda e la rendono più autorevole e credibile, attirando investitori ed opportunità di business e di innovazione, capaci di restituire un enorme vantaggio strategico sulla concorrenza.

Standardizzare il bilancio di sostenibilità

Importante, inoltre, che il report di sostenibilità risponda a precisi standard per essere letto in modo univoco da tutti gli stakeholder e massimizzarne così efficacia e autorevolezza. A livello globale, lo standard di riferimento è quello del GRI (Global Reporting Initiative), ente internazionale senza scopo di lucro che si occupa, appunto, di definire gli standard di rendicontazione sostenibile.

kore

Fattori interni e contesto istituzionale come spinta alle imprese per integrare i principi di economia circolare

Leggi l'articolo

Come ridurre i rifiuti generati dagli imballaggi? Packaging omogenei e riutilizzabili

Leggi l'articolo

ISCRIVITI ALLA MAILING LIST
DEL NOSTRO MAGAZINE

per restare sempre aggiornato sui temi della CSR