CSR MAGAZINE

I consumatori prediligono le aziende green

In un mondo sempre più attento e consapevole alle tematiche ambientali e sociali, le aziende sono chiamate a rispondere in modo concreto alle aspettative crescenti dei consumatori.

Se un tempo, per conquistare i consumatori poteva essere sufficiente una campagna pubblicitaria ben studiata e dalla larga diffusione, oggi possiamo dire con certezza che quel mondo non esiste più e, valutando al meglio, non è una cosa negativa per le aziende, anzi. Le opportunità offerte da questo nuovo status quo sono importanti e tutte da sfruttare.

Non farsi trovare impreparati

L’importanza riservata dal pubblico a tematiche come il cambiamento climatico, la disparità di genere, le differenze sociali, l’inquinamento, la sostenibilità e la ricerca è crescente, e l’operato delle imprese è sempre più sotto la lente di ingrandimento. Non farsi trovare impreparati è fondamentale.

Avviare azioni per rendere la propria realtà più sostenibile e green, però, non basta. Occorre, infatti, comunicare al meglio i propri piani di aggiornamento consapevole e aprire un canale diretto con i consumatori, attraverso i suoi mezzi di comunicazione e asset ormai imprescindibili, come aderenza a standard riconosciuti, bilancio di sostenibilità e monitoraggio della propria supply chain.

Dati non trascurabili

Per comprendere il reale impatto di queste azioni sui consumatori è sufficiente sapere che il 63% dei consumatori ritiene molto importante che un’azienda tenga comportamenti ecosostenibili. A rivelarlo è un’indagine condotta da Altroconsumo, che evidenzia anche come per un ulteriore 33% degli oltre mille e cento intervistati (1.102, per esattezza) il tema riveste una certa importanza.

Insomma, per ben il 96% degli intervistati gli aspetti green giocano un ruolo rilevante per indirizzare le proprie scelte. Tra le prime azioni compiute dai consumatori per valutare un’azienda c’è quella di leggere le etichette. Le informazioni riportate sulle confezioni dei prodotti sono sempre più importanti e il 56% del campione dichiara di consultarle sempre.

Evitare il greenwashing

Alta anche la percentuale di intervistati (65%) che dichiara di saper riconoscere campagne di comunicazione green non veritiere. Per evitare incomprensioni e rendere maggiormente certa la veridicità delle informazioni rilasciate dalle aziende, l’82% dei consumatori chiede sanzioni esemplari per le realtà che mentono o attuano pratiche di greenwashing.

Al tempo stesso, per il 76% del campione sarebbe importante ritrovare sul prodotto il suo impatto ambientale, mentre per il 71% le informazioni fornite dalle aziende devono rispondere a standard riconosciuti ed essere facilmente comprensibili.

Consumatori disposti a fare la propria parte

Inoltre, nonostante l’opinione largamente diffusa (45%) che il green faccia crescere i prezzi, ben il 48% degli intervistati si dice disposto a pagare comunque di più quando il prodotto rivela attraverso dati tangibili e verificati di essere realmente sostenibile e a ridotto impatto ambientale.

A corroborare quanto raccolto da Altroconsumo, un’indagine condotta da SAP in collaborazione con Qualtrics su 1.250 consumatori ha evidenziato come per il 44% degli italiani la sostenibilità abbia una grande importanza, che le aziende devono soddisfare attraverso comportamenti adeguati, sostenuti da una gestione trasparente delle informazioni dei prodotti e da azioni con un impatto tangibile in termini sociali.

Nel campo dell’abbigliamento, addirittura l’83% degli intervistati ha rivelato di tenere in considerazione pratiche di sostenibilità in termini di design del prodotto, scelta delle materie prime, processi di produzione, imballaggi e confezionamenti.

Nuove priorità

Infine, in questo nuovo contesto gioca un ruolo di primo piano anche il permettere ai consumatori di sentirsi parte di una comunità capace di condividere gli stessi valori di attenzione e sostenibilità. Più che essere informato su nuovi prodotti o promozioni, il pubblico chiede infatti di entrare a contatto con l’azienda e conoscerne in modo trasparente le pratiche e l’impegno profuso per ridurre il proprio impatto sull’ambiente e scoprirsi maggiormente sostenibile e attenta alle problematiche sociali.

Per tutti questi motivi, la sostenibilità è un’opportunità centrale nel percorso di crescita di ogni azienda, che, oggi più che mai, è chiamata a dare risposte e considerare i consumatori come parte fondamentale per il proprio approccio strategico e di sviluppo.

kore

Gli obiettivi della strategia per la parità di genere 2020-2025 della Commissione europea

Leggi l'articolo

Rating ESG: uno sguardo alle aziende italiane

Leggi l'articolo

ISCRIVITI ALLA MAILING LIST
DEL NOSTRO MAGAZINE

per restare sempre aggiornato sui temi della CSR